Composta di albicocche limone e zenzero

Ieri [nonostante il super caldo], ho preparato la composta di albicocche limone e zenzero. Adoro preparare le conserve con la frutta e la verdura estiva per poi gustarle nel periodo invernale; e mi piace tantissimo regalare questi vasetti ripieni di bontà come piccoli doni agli amici.

Questa volta ho cercato di fare una composta ancora più leggera abbassando la dose dello zucchero ed usando solo quello integrale. Stamattina mi sono svegliata pensando che non vedevo l’ora di assaggiarla per scoprire come era venuta! L’esperimento è riuscito benissimo! Il gusto è proprio quello che volevo, non troppo dolce e quasi acidulo.

Nella mia colazione ideale sono sempre presenti le fette biscottate con la composta fatta in casa + fettine di frutta fresca e decorazione di frutta secca. A volte uso le mie composte anche per farcire le crostate ed il gusto acidulo di questa composta è perfetto per farcire in una base di frolla dolce e burrosa.

La composta di albicocche è una delle mie preferite e nel blog trovi un’altra ricetta simile Composta di albicocche zenzero timo e pistacchi
dove se sei appassionato di conserve puoi trovare una descrizione delle differenze fra: marmellata, conserva, composta, confettura e confettura extra!

Perchè composta e non confettura o marmellata?

La composta contiene un’alta % di frutta rispetto allo zucchero, almeno 70%.
La
confettura è un prodotto preparato con almeno il 35% di frutta e la confettura extra con il 45%.
La 
marmellata è solo di agrumi.

Ingredienti:

  • 1 kg di albicocche lavate e tagliate a pezzetti
  • 1 mela frullata (meglio con buccia)
  • 2 cm di zenzero grattugiato
  • succo e polpa di un limone
  • 280 gr di zucchero di canna integrale

Preparazione:

Il segreto per una buona confettura è quello di preparare tutti gli ingredienti il giorno prima e farli macerare insieme.

Lava le albicocche, togli il nocciolo e tagliale a pezzi. Frulla la mela con la buccia perchè è proprio qui che è contenuta la pectina che ci serve per far addensare la composta. Spremi il limone e raccogli succo e polpa. Mescala tutto insieme ed aggiungi lo zucchero. Chiudi in un contenitore e lascia riposare in frigorifero per qualche ora o tutta la notte.

Versa il composto in una pentola dal fondo spesso e porta a bollore poi abbassa il fuoco e fai sobbollire mescolando spesso per 30 minuti.

Versa la composta bollente nei vasetti sterilizzati. **
Se usi i vasetti tipo Bormioli chiudi subito con le capsule nuove poi capovolgili e lasciali raffreddare; se usi i vasetti Weck @mcm_emballages chiudi con i tappi in vetro, la gommina e 2 ganci e conservali in frigorifero per 15 giorni.

Procedete poi con la doppia sterilizzazione mettendo in una pentola capiente uno strofinaccio e poi sopra i vasetti Bormioli quindi copriteli con acqua fredda e portate a bollore. Fate sobbollire per 20 minuti, fate raffreddare i vasetti nell’acqua oppure toglieteli e fateli raffreddare capovolti. Preparati in questo modo questi vasetti dureranno per diversi mesi.

** Come sterilizzare i vasetti vuoti:
– falli bollire in acqua bollente per 20 minuti, toglili e tienili capovolti su uno strofinaccio pulito finchè devi usarli;
– passali il forno a 100 gradi per 20 minuti circa o finchè devi usarli;
– riempili per 3/4 di acqua e passarli al microonde per qualche minuto finchè l’acqua bolle, butta l’acqua e tienili cavopolti su uno strofinaccio.

Un’idea in più:
puoi usare questa ricetta per qualsiasi tipo di frutta.
provala anche con l’aggiunta di spezie, erbe aromatiche e frutta secca come la mia ricetta:
Composta di albicocche zenzero timo e pistacchi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *