Print Friendly, PDF & Email

La Torta di Carote è un dolce soffice e genuino, ricco di vitamine perchè preparato con carote crude frullate e succo di arancia.

Questa mia versione l’ho chiamata “Torta di carote 2.0” perchè è più ricca e golosa della classica torta di carote. L’ho preparata usando anche ricotta, uvetta, cranberry e mandorle sfilettate. L’uvetta e i cranberry donano un gusto intenso, la ricotta morbidezza e la decorazione di mandorle crea una parte croccante e sfiziosa.

La sua consistenza soffice e croccante e il suo profumo vi conquisteranno al primo morso!

Ingredienti:

  • 200 g farina
  • 100 g ricotta di San Patrignano
  • 120 g zucchero grezzo di canna
  • 60 g di burro
  • 1 uovo
  • 160 g di carote grattugiate
  • 30 g uvetta
  • 20 g mirtilli rossi Manuzzi frutta secca
  • 150 ml di succo o spremuta di arancia
  • 6 g lievito per dolci
  • 1 cucchiaino di cannella in polvere
  • 1 pizzico di sale fino
  • 20 g di mandorle sfilettate
  • 1 cucchiaio di miele delicato

Preparazione:

Ammolla uvetta e mirtilli in acqua tiepida.

Con una frusta sbatti l’uovo con lo zucchero. Aggiungi la ricotta, il burro sciolto e il succo di arancia. Unisci la farina, il lievito, il sale e mescola bene. Alla fine incorpora le carote e l’uvetta e i mirtilli ben strizzati.

Imburra ed infarina uno stampo rotondo a cerniera da 22 cm. Versa il composto e decora con le mandorle a lamelle. Informa a 180 gradi per 45 minuti.

Sforna la torta e lasciala raffreddare. Togli la torta dallo stampo e mettila su un piatto da portata. Sciogli il miele con 1 cucchiaio di acqua e spennella la superficie della torta.

Un’idea in più:

Puoi sostituire la cannella con la vaniglia. Se preferisci puoi usare solo uvette al posto del mix uvette e cranberry. Conserva la torta in frigorifero per 4-5 giorni.