Print Friendly, PDF & Email

La Crostata di pere è uno dolce perfetto da preparare nella stagione autunnale! Una torta realizzata con un fragrante guscio di pasta frolla alla vaniglia e uno squisito ripieno di confettura, deliziose pere a fettine e mandorle croccanti.

Questa crostata è perfetta per colazione o merenda ma può essere anche un buonissimo dessert da servire a fine pasto o per un’occasione speciale.

La Crostata è uno dei classici dolci da credenza che si prepara a casa. Il segreto per una perfetta riuscita è il riposo della frolla, la si può preparare qualche ora prima di cucinarla o anche giorno precedente.

Crostata integrale con pere mandorle e vaniglia

Ingredienti:

Preparazione:

  1. Versa in un mixer, o in una planetaria, le farine, il lievito, il sale, i semi della vaniglia e il burro freddo tagliato a dadini. Appena il composto si amalgama e diventa tipo sabbia bagnata unisci lo zucchero, l’uovo e le mandorle tritate finemente. 
  2. Trasferisci il composto in una ciotola ed impasta a mano per ottenere un panetto liscio. Avvolgi la pasta frolla con la pellicola e lasciala riposare in frigorifero per almeno 30 minuti, meglio un paio d’ore ma puoi prepararla anche il giorno precedente.
  3. Imburra abbondantemente una teglia da crostata da 24 cm. Togli la frolla dal frigorifero e stendila con il mattarello fra due fogli di carta forno. Adagia la sfoglia stesa sulla teglia fino a coprire anche i bordi.
  4. Bucherella leggermente la frolla con i rebbi di una forchetta, coprila con carta forno coprendo bene anche i bordi e riempi con dei legumi secchi o del riso *.
  5. Inforna a 180 gradi per 25 minuti. Sforna la frolla, elimina i legumi e la carta forno ed inforna di nuovo per 10 minuti a 180 gradi.
  6. Nel frattempo sbuccia le pere e tagliale a fettine. Versa la confettura sul guscio di frolla ed aggiungi le fettine di pera. Unisci le mandorle a filetti ed inforna a 170° per circa 30 minuti.
  7. Fai raffreddare completamente la crostata prima di sfornarla e servirla.
Un’idea in più:

Puoi utilizzare la confettura o la marmellata che preferisci, albicocche pesche ciliegie arance… secondo il tuo gusto.
* I legumi o il riso utilizzati per la cottura alla cieca non possono essere mangiati, ma possono essere conservati e riutilizzati per effettuare altre cotture alla cieca. Se non avete legumi secchi o riso potete appoggiare sopra la frolla una teglia dal diametro più piccolo.

Trovi questa ricetta anche sul sito e-commerce Almaverde Bio: Crostata integrale alle mandorle e pere