Frittelle di pomodoro olive e feta al forno

ho scoperto questa ricetta sul libro “Pancetta Bistrot” e me ne sono subito innamorata!

ringrazio Sara & Laura per le loro stupende e deliziose ricette, ne ho provate diverse e mi sono piaciute tantissimo ma queste frittelle sono le mie preferite!

ho scoperto che queste frittelle di pomodori e feta sono famose in tutta la Grecia ed in particolare nelle isole.

vengono chiamate “false polpette” perchè non contengono carne. il nome greco di queste frittelle è domatokeftedes e sono un facili e veloci da preparare.

io ho scelto di cucinarle al forno per renderle più leggere ma sono molto gustose anche cotte in padella o fritte.

una ricetta perfetta per l’estate che si può servire come antipasto ma anche come piatto unico accompagnate da una fresca insalata mista e pane tostato.

ho apportato alcune modifiche alla ricetta originale, ragazze scusate ma lo faccio sempre è più forte di me: ho aggiunto le olive nere (che fanno subito Grecia!), ho sostituito la maggiorana con l’origano (che adoro con il pomodoro), non ho sbucciato i pomodori e non li ho sgocciolati perchè l’acqua di pomodoro mi piace tanto! inoltre ho arricchito la salsa allo yogurt con aglio aneto e limone.
comunque consiglio di provare anche la ricetta originale che trovate nel libro dove vengono cotte in padella e formano una croccante e deliziosa crosticina.

termino la descrizione della mia ricetta con una frase di Sara&Laura: “celebrate l’estate con questo finger food fresco e sfizioso!”

Frittelle di pomodoro olive e feta al forno

ingredienti per 6 persone:

  • 200 gr feta light
  • 5 pomodori maturi
  • 150 gr farina 
  • 1 uovo
  • 2 cucchiai di olive nere denocciolate, circa 20
  • 1 cucchiaio di concentrato di pomodoro
  • 1 cucchiaio di origano secco
  • 2-3 cucchiai di pangrattato integrale
  • sale, pepe nero, olio evo q.b.

per la salsa allo yogurt:

  • 1 vasetto yogurt vegetale light
  • alcune foglioline di menta
  • 2 cucchiaini di aneto secco
  • 1 cucchiaino di aglio secco tritato finemente
  • 1/2 cetriolo
  • 1 pizzico abbondante di sale
  • succo di 1/2 limone, puoi aggiungere anche la scorza se il limone è biologico

preparazione:

sbriciola la feta e condiscila con 1 cucchiaio di olio e l’origano.

lava i pomodori e tagliali a pezzetti piccoli. trita le olive grossolanamente.

in una ciotola capiente spacca le uova e sbattile poi aggiungi i pomodori tritati, la feta, le olive, la farina ed il concentrato di pomodoro.

mescola bene ed unisci pangrattato, sale e pepe.

lascia riposare e rassodare il composto in frigorifero per almeno 30 minuti.

nel frattempo prepara la salsa allo yogurt:

sbuccia e trita finemente il cetriolo.

versa in una ciotola lo jogurt ed aggiungi cetriolo, il succo di limone, il sale, la menta tritata finemente ed un cucchiaino di aneto.

tieni la salsa in frigorifero e prima di servire aggiungi l’aneto rimasto.

togli l’impasto delle frittelle dal frigorifero.

ricopri una teglia con un foglio di carta forno e prelevando l’impasto con un cucchiaio crea delle frittelle sottili e rotonde.

cuoci le frittelle nel forno ventilato a 200 gradi per 15-20 minuti.

servi le frittelle calde, tiepide o fredde insieme alla salsa allo yogurt.

un’idea in più:

puoi preparare le frittelle di pomodoro e feta in anticipo e poi scaldarle su una padella antiaderente oppure mangiarle a temperatura ambiente.

mio marito le adora fredde da frigo, io invece le ripasso in padella antiaderente fino a formare una crosticina croccante. scegliete voi come le preferite!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *