Print Friendly, PDF & Email

Con l’arrivo dell’estate ho sempre più voglia di preparare piatti freddi e stuzzicanti. Sulla mia tavola non mancano mai le insalate estive che rappresentano il giusto compromesso di sostanza, freschezza e leggerezza. Propio come la mia ricetta di oggi: “farro alla ligure con pesto e verdure croccanti”, un’esplosione di gusto e consistenze.
Il protagonista del piatto è il farro, un cereale dalle numerose proprietà benefiche e valido sostituto di riso e pasta.

La mia ricetta è fresca, light e ben digeribile. Un piatto ricco di fibre e povero di grassi grazie alla presenza del farro, che ho scelto “perlato” cioè privo della pellicola che avvolge i chicchi, così da poterlo cucinare in meno tempo. Appena lessato l’ho condito con un pesto leggero fatto da me poi ho aggiunto le verdure fresche e croccanti disposte a strati. Il risultato è una pietanza completa, saporita e colorata.

Questo è un piatto perfetto da preparare proprio oggi, la giornata internazionale del pic-nic.

Come preparare un ottimo pic-nic? Per pranzare all’aperto immersi nella natura basta scegliere un posto che vi piace, portare coperta e cestino pieno di vivande ed il gioco è fatto! Ma se volete organizzare le cose in grande portatevi anche cuscini, stoviglie non di plastica, bicchieri di vetro, vino ghiacciato e giochi di società per trascorrere il pomeriggio in allegria.


Farro alla ligure con pesto e verdure croccanti

Ingredienti per 2 persone:

  • 150 gr farro perlato
  • 3 carote
  • 2 cucchiai di olive taggiasche
  • 2 cucchiai di cipolline sott’aceto
  • 60 gr di parmigiano
  • 2 cucchiai di pinoli
  • basilico fresco q.b.

Ingredienti per il pesto:

  • 20 gr di foglie di basilico
  • 30 gr di Parmigiano Reggiano grattugiato
  • 10 gr di pecorino grattugiato
  • 10 gr di pinoli
  • 1 pizzico di sale
  • 1/2 spicchio di aglio, se non vi piace non mettetelo
  • 30-40 ml di olio extra vergine di oliva

Preparazione:

Pulisci bene le foglie del basilico poi mettile dentro al bicchiere del mixer ed aggiungi l’aglio, i pinoli ed il sale. Inizia a frullare a scatti a bassa velocità per non surriscaldare le lame che ossidano il basilico e lo fanno diventare scuro. Aggiungi olio, parmigiano e pecorino poco alla volta. Quando il pesto è della consistenza voluta versalo in un barattolo di vetro. Se non usi subito coprilo con l’olio e conservalo in frigorifero.
Un consiglio: lascia la tazza e le lame del mixer in frigorifero per un’ora prima di usarle per preparare il pesto.

Lessa il farro in abbondante acqua salata per il tempo indicato sulla confezione. Versalo in una ciotola e condiscilo con il pesto. La quantità del pesto decidila in base ai tuoi gusti.

Riduci le carote a dadini piccoli e regolari poi condiscile con olio e sale. Taglia le cipolline a metà e le olive a fettine.

Versa il farro al pesto in 2 vasetti di vetro con il tappo a macchinetta, aggiungi uno strato di carote, uno di cipolline, uno di olive e finisci con i pinoli leggermente tostati e quache foglia di basilico.
Conserva i vasetti in frigorifero fino al momento di servirli o di portarli al pic-nic.

Un’idea in più:

Puoi condire il farro con ingredienti diversi in base ai tuoi gusti e alla stagionalità: provalo alla caprese con pomodori ciliegini e mozzarelline; con gamberetti pisellini freschi e limone; con feta asparagi e salmone o in versione autunnale con broccoli olive nere e sgombro.