Pane integrale con noci e curcuma

Il pane fatto in casa sprigiona un profumo magico ed invitante: questo pane integrale ha in più degli elementi di stagione che lo rendono unico.
Un lievitato rustico e sfizioso perfetto da sfornare nel periodo autunnale, è buonissimo anche da servire ogni giorno dell’anno.
Ho creato questa ricetta per arricchire il gusto del pane integrale creando una pagnotta aromatica, ricca, morbida e croccante.
Potete servirlo al posto del classico pane di tutti i giorni, come accompagnamento a formaggi, mostarde e patè ed anche per preparare bruschette e panini.
È ideale da abbinare ai gusti salati ma delizioso anche con il dolce. Io di solito lo mangio a colazione, tostato e farcito con una confettura fatta in casa.

Trovate questa ricetta anche sul sito Say Good

Pane integrale con noci e curcuma

tempo di preparazione e lievitazione: 3 ore e 1/2
tempo di cottura: 40 minuti

Ingredienti:

  • 500 g farina tipo 2
  • 350 ml acqua
  • 10 g lievito di birra secco
  • 10 g zucchero
  • 20 g sale fino
  • 40 ml olio extra vergine di oliva
  • 20 g curcuma in polvere
  • n. 12 noci sgusciate

Preparazione:
Fate sciogliere il lievito e lo zucchero nell’acqua.
Versate nella ciotola della planetaria gli ingredienti secchi, farina, sale e curcuma, poi aggiungete l’olio e poco alla volta l’acqua con il lievito.
Lavorate l’impasto con il gancio fino a quando si forma una palla. Unite le noci tritate grossolanamente e lavorare altri 10 minuti.
Togliete l’impasto e posizionatelo in una ciotola unta di olio. Create con un coltello un taglio a croce poi coprite con un canovaccio pulito e fate lievitare per almeno 2 ore. L’impasto deve raddoppiare di volume.
Trascorso il tempo indicato ungete una teglia antiaderente ed appoggiate sopra l’impasto. Fate lievitare ancora per 1 ora a temperatura ambiente.
Infornate il pane a 180 gradi per i primi 10 minuti poi abbassate il forno a 170 gradi e continuate la cottura per altri 25-30 minuti.
La superficie del pane deve diventare dorata e croccante. Sfornate il pane e lasciatelo raffreddare su una gratella.

Un’idea in più:
L’impasto si può arricchire aggiungendo un trito di erbe aromatiche, prova con salvia rosmarino e timo.
Questo pane si conserva per alcuni giorni in un sacchetto di carta.
Potete anche congelare il pane giù cotto tagliato a fette nei sacchetti di plastica per alimenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *