Print Friendly, PDF & Email

questa è la ricetta originale delle sorelle, cuoche e pasticcere, Lea e Giuliana Manzelli di Mercato Saraceno.

le sorelle Manzelli erano famose nella prima metà del ‘900 per le loro preparazioni soprattutto dolci fra cui il porcospino.

la pronipote Manuela ha mantenuto viva la tradizione rifacendo il famoso “Porcospino” per il mio blog.

questo dolce tipico romagnolo è solitamente fatto in inverno perchè è molto sostanzioso e calorico.

gli ingredienti sono crema di burro, uova, zucchero, mandorle, savoiardi, caffè e liquore.

la ricetta originale prevede che le mandorle vengano fritte, o rosolate in padella, ed usate per decorare il dolce facendolo diventare un finto porcospino.

Oggi cucina Manuela: “Il Porcospino delle sorelle Manzelli”

ingredienti per la crema:
250 g burro
250 zucchero velo
2 tuorli d’uovo
1/2 bicchiere caffè ristretto
200 g mandorle
1 pacco di savoiardi
olio di semi per friggere
ingredienti per la bagna:
1 bicchiere di caffè
3 cucchiai di amaretto
1 cucchiaio di cognac
aggiustare con latte
preparazione:
per preparare la crema lavora bene il burro finchè raddoppia di volume poi aggiungi lo zucchero.
amalgama bene, aggiungi i tuorli d’uovo ed infine il caffè poco alla volta.
lessa le mandorle quindi sbucciale, tagliale a metà e poi a striscioline. friggi le mandorle in abbondante olio di semi e poi tamponale bene.
componi il porcospino alternando i savoiardi ammollati nella bagna con la crema di burro.
alla fine ricopri tutto con la crema di burro e decora con le mandorle fritte per far sembrare il dolce un porcospino.
per creare occhi e naso puoi usare cioccolato, chicchi di caffè, cioccolatini e tutto ciò che ispira la tua fantasia.
conserva il dolce in frigorifero fino al momento di servirlo.
un’idea in più:
se prepari il dolce per i bambini puoi usare il caffè decaffeinato ed il latte al posto dei liquori.