Print Friendly, PDF & Email

Buone e saporite come quelle tradizionali, queste lasagne vegetariane vi sorprenderanno per il loro gusto ricco e profumato grazie al mio ragù di lenticchie cotto a fuoco lento e ad una besciamella preparata con olio extra vergine di oliva.

Le lasagne non possono mai mancare nelle giornate di festa e per me queste sono perfette visto che non mangio carne. Le lasagne sono sempre state uno dei miei piatti preferiti fin da quanto ero piccola, mi ricordano le mie nonne che le preparavano sempre per Natale, Pasqua e per le domeniche che trascorravamo tutti insieme.

In questa ricetta vegetariana ho usato le lenticchie al posto della carne con cui ho creato un ragù molto gustoso partendo da un buon soffritto di verdura. La besciamella l’ho preparata con l’olio evo al posto del burro, che rende il gusto intenso e saporito.

Lasagne con ragù di lenticchie

Ingredienti per 4 persone:

Ingredienti per il ragù di lenticchie:

  • 300 gr lenticchie secche (io ho usato le lenticchie verdi Almaverdebio)
  • 500 gr pomodori pelati
  • 1 cucchiaio di concentrato di pomodoro
  • 1 cipolla
  • 1-2 carote
  • 1 gambo di sedano con le foglie
  • 2 spicchi di aglio
  • 1-2 scalogni
  • 1/2 bicchiere di vino bianco
  • olio evo, sale e pepe q.b.
  • 2 foglie di alloro
  • qualche foglia di salvia

Ingredienti per la besciamella:

  • 1 lt di latte parzialmente scremato
  • 90 gr farina 00
  • 60 gr olio evo
  • 1/2 cucchiaino di cannella in polvere
  • 1 cucchiaino di sale

Preparazione:

Per prima cosa prepara il ragù partendo da un soffritto di sedano, carota, cipolla, scalogno e aglio tritati finemente. Falli soffriggere con qualche cucchiaio di olio poi aggiungi le lenticchie prima ben lavate e sgocciolate. Sfuma con il vino e quando si è ben asciugato aggiungi i pelati tagliati grossolanamente, il concentrato, l’alloro, la salvia e fai cucinare per circa 1 ora con il coperchio. Ogni tanto mescola e controlla che il sugo non si asciughi troppo. Alla fine regola di sale e pepe ed elimina l’alloro.

Mentre il ragù cuoce prepara la besciamella: versa la farina la noce moscata ed il sale in un tegame, unisci il latte e mescola bene per non creare grumi, aggiungi l’olio e poi porta a bollore. Fai cuocere fino a quando la besciamella non si sarà addensata.

Preparare una teglia rettangolare di circa 30×20 cm, spalmate un abbondate cucchiaio di besciamella sulla base poi posizionate gli strati di sfoglie di lasagna fresca, condite con abbondante besciamella, ragù e parmigiano fino a terminare tutte le sfoglie. Coprite le ultime sfoglie con uno strato di ragù, uno di besciamella e abbondante parmigiano grattugiato.

Cuoci in forno statico a 200° per 40 minuti, poi sfornala ed attendi 10 minuti prima di servirla.

PS: le lasagne sono ancor più buone se mangiate il giorno dopo quando tutti gli ingredienti si sono ben amalgamati.

Un’idea in più:

Le lasagne si conservano in frigorifero per alcuni giorni e si possono congelare se avete utilizzato tutti ingredienti freschi. Il ragù può essere preparato anche un giorno in anticipo e tenuto in frigorifero fino al momento di assemblare la lasagna.

Vi lascio qui sotto il link della ricetta delle mie Lasagne agli asparagi, un’altra ricetta vegetariana che sono sicura vi piacerà tanto!