Print Friendly, PDF & Email

Benvenuto autunno! Quale modo migliore di celebrare questa stagione ricca di colori caldi e sapori avvolgenti e robusti se non con un buon piatto di tagliatelle ai funghi!

Questo primo piatto di pasta fresca fatta in casa è fra i più classici di questa stagione, dal gusto intenso e corposo. Le tagliatelle, fatte rigorosamente a mano da Angelo, assorbono bene il sugo di funghi. Potete scegliere dei funghi misti come ho fatto io, oppure solo un tipo come porcini o galletti in base ai vostri gusti.

La pasta fresca fatta in casa non è così difficile come si può pensare. E’ sufficiente preparare le tagliatelle in casa un paio di volte per acquisire la giusta manualità per riuscire a stenderle sottili al punto giusto.

PS: Angelo ha tirato la sfoglia con il mattarello ma se avete una macchinetta come la “Nonna Papera” potete usarla e creare delle sfoglie più piccole da stendere una alla volta.

Il sugo ai funghi è semplice e veloce. I funghi non necessitano di lunga cottura ed è importante condirli bene, io ho usato sia burro che olio che insieme danno un gusto leggero ed avvolgente. Solitamente non si aggiunge parmigiano ma se lo preferite potete usarlo, unica pecca è che copre leggermente il sapore dei funghi, soprattutto se è molto stagionato.

Gli ingredienti di questa ricetta sono pochi quindi il mio consiglio è di comprarli di ottima qualità. I funghi devono essere freschi e sodi, il burro di centrifuga io ho usato quello di Dalla Torre Val di Non La Montanara, la farina di grani locali e le uova freschissime.

Tagliatelle ai funghi misti, fatte in casa da Angelo

Ingredienti per la pasta:

  • 200 gr farina tipo 0
  • 2 uova
  • 1 cucchiaio di olio
  • semola q.b.

Ingredienti per il condimento:

Preparazione:

Versa la farina su un tagliere ed aggiungi al centro le uova sbattute e l’olio. Mescola con una forchetta partendo dal centro, raccogliendo man a mano la farina dai bordi. Lavora l’impasto con le mani per creare un composto omogeneo e liscio, poi avvolgilo con la pellicola e lascialo riposare a temperatura ambiente per circa 30 minuti.

Nel frattempo pulisci i funghi e tagliali a fettine. In una padella capiente versa il burro e lascialo sciogliere, unisci l’olio, i funghi e lo spicchio d’aglio intero, o se preferite tritato. Sala e lascia cuocere per circa 10 minuti. A fine cottura puoi togliere l’aglio intero. Una volta pronti i funghi tienili in caldo. Trita finemente il prezzemolo e lascialo da parte.

Passato il tempo di riposo necessario, prendi l’impasto e stendilo sul tagliere infarinato con la semola fino ad ottenere una bella sfoglia sottile. Arrotolala su se stessa poi affetta il rotolo ottenendo fette di circa 1 cm di spessore. Srotola le fette di sfoglia ed ecco le tagliatelle pronte.

Porta l’acqua a bollore e salala. Cuoci le tagliatelle per 3-4 minuti. Scolale direttamente dentro alla pentola con il condimento conservando un po’ di acqua di cottura. Accendi il fuoco, aggiungi una noce di burro, un mestolo di acqua di cottura, il prezzemolo ed amalgama bene tutti gli ingredienti.

Servi le tagliatelle ai funghi ben calde.

Un’idea in più:

Al posto del prezzemolo, puoi dare una nota di fresca e particolare usando il timo!

Le tagliatelle fresche si possono congelare da crude: riponi su un  vassoio i nidi di pasta ben distanziati e poi mettili in congelatore per farli indurire un paio d’ore, quando saranno congelati riponili in un sacchetto per il freezer; quando devi usare le tagliatelle lessatele direttamente da congelate in acqua bollente e condiscile come da ricetta.