Print Friendly, PDF & Email

I semi di chia sono tra i nuovi super-food molto di moda in questi anni. Si tratta di alimenti antichi riutilizzati nell’uso comune della cucina; sono semi ricchi di sostanze nutrienti (vitamine, fibre, proteine, sali minerali ed Omega-3). Oggi voglio preparare un “chia pudding”, un budino che non necessita di cottura a base di semi di chia e frutta fresca, ideale da servire per la prima colazione e la merenda.

Una ricetta davvero semplicissima che potete preparare la sera precedente e mangiare per colazione il giorno successivo oppure portarvi al lavoro per una merenda spezzafame. Questo budino è perfetto da servire nel periodo estivo perchè ha bisogno di riposare in frigorifero per assorbire tutto il liquido e trasformarsi in un delizioso e fresco pudding.

La mattina successiva non resterà che aggiungere frutta fresca tagliata a pezzetti, frutta secca o cereali a piacere. Un vero toccasana per la salute ed anche per la velocità di preparazione.

I semi di chia ammollati in un liquido triplicano il loro volume e creano un gel benefico per l’intestino. Questi semi sono molto versatili in cucina, si possono anche usare nella preparazione delle torte o muffins dove il gel che creano può sostituire le uova.

Il mio Chia pudding è un budino che possono mangiare tutti: onnivori, vegetariani, vegani, intolleranti al lattosio e celiaci!

Chia pudding con fragole, banana, kiwi e mandorle

tempo di preparazione 10 minuti + almeno 20 minuti in frigorifero

Ingredienti per 2 budini:

  • 30 gr semi di chia
  • 150 ml bevanda di riso
  • 1/2 banana
  • 1 kiwi, io ho usato quello giallo
  • 4 fragole
  • 8 mandorle
  • 2 cucchiai di sciroppo di agave
  • qualche fogliolina di salvia ananas

Procedimento:

Iniziate versando i semi di chia in una ciotola capiente, unite la bevanda di riso quindi mescolate bene. Mescolate ogni 5 minuti per 2-3 volte per creare un composto omogeneo. Aggiungete lo sciroppo, mescolate ancora e coprite con pellicola. Lasciate il composto in frigo per tutta la notte.

La mattina successiva, oppure dopo almeno 2 ore, potete assemblare il chia pudding nel bicchiere. Lavate, sbucciate e tagliate la frutta a pezzetti. Dividete il composto di chia nei due bicchieri poi aggiungete la frutta, le mandorle e le foglie di salvia ananas.

Il vostro chia pudding è pronto per essere servito!

Un’idea in più:
Potete preparare un chia pudding goloso utilizzando una bevanda al cacao ed aggiungendo come decorazione banana, cocco, cioccolato fondente e cereali croccanti.
Il chia pudding si può conservare in frigo per un paio di giorni coperto con la pellicola.