Print Friendly, PDF & Email

ogni volta che riesco faccio la spesa al mercatino degli agricoltori lungo il fiume Savio e torno sempre a casa super carica di verdura e frutta. ogni volta che ci vado devo stare a casa un giorno intero per riuscire a lavare, cucinare, insacchettare e porzionare tutti gli acquisti perchè alla fine siamo in due ed io mi faccio sempre prendere dalla bontà di quello che vedo!

oggi ho acquistato erbette fresche di campo, un misto di bietole spinaci e rosole, patate novelle ed un buonissimo stracchino di capra. quindi ho deciso di preparare uno strudel salato con tutte queste prelibatezze.

naturalmente potete sostituire le erbette con le verdure che più preferite, ad esempio asparagi e piselli in estate, verza e broccoli in inverno. io adoro l’aglio ed ho saltato le erbette con dell’aglio fresco ma se non vi piace potete ometterlo oppure potete usare un olio all’aglio che lascia solo un leggero profumo senza il sapore intenso che può dare fastidio. non ho indicato negli ingredienti il peso delle erbette perchè ne ho comprate 1 kg e dopo averle pulite e cotte in padella si sono più che dimezzate, ma molto dipende da quanto è stato lo scarto, quindi per favore andate ad occhio!

anche per il formaggio avete libera scelta. io ho trovato questo stracchino di capra che mi ispirava molto ed effettivamente era delizioso. se dovessi consigliare un altro formaggio per sostituirlo direi un taleggio o qualcosa di simile perchè questo stracchino era molto diverso da quello che si compra al supermercato. era un formaggio saporito e compatto che si scioglie solo con il calore infatti la metà che abbiamo mangiato fresco insieme ad un pinzimonio assomigliava di più ad un formaggio stagionato piuttosto che ad un formaggio a pasta molle.

questa è una delle pochissime ricette del mio blog dove trovate della carne! io non la mangio da più di 10 anni ma non sono mai stata irremovibile, nel senso che un paio di volte all’anno sgarro ma per una buona ragione: i cappelletti di Natale della mamma! dopo una full-immersion di circa 10 giorni di preparazione un paio di piatti li mangio con gran gusto!
in questa ricetta ho usato lo speck perchè ce l’hanno regalato degli amici appena tornati dalla montagna ed aveva un profumo buonissimo, quindi ho deciso di aggiungerlo alla mia preparazione. e mio marito dice che ho fatto molto bene, effettivamente ha dato un gusto affumicato molto buono a tutto lo strudel.

Strudel con patate erbette speck e stracchino

ingredienti:

  • 1 confezione di pasta sfoglia rettangolare, io ne ho usata una integrale
  • 3 patate medio piccole
  • 1 mazzo di erbette fresche miste, le mie erano bietole spinaci rosole
  • 2 fette di speck
  • 4 cucchiai di parmigiano grattugiato
  • 150 gr di stracchino stagionato oppure formaggio saporito
  • 1 spicchio di aglio, potete ometterlo se non piace
  • olio evo, sale e pepe q.b.

preparazione:

lessate le patate: in una pentola con acqua fredda aggiungete le patate e fate cuocere con il coperchio fino al bollore. togliete il coperchio e fate cuocere fino a quando non saranno morbide. lasciate intiepidire le patate e sbucciatele. tagliatele metà a dadini e metà schiacciatele con una forchetta quindi riunitele insieme e conditele con olio sale e pepe.

dopo aver mondato e lavato le erbette saltatele in padella con lo spicchio di aglio intero e l’olio. dopo 5 minuti salate, eliminate l’aglio e fatele raffreddare.

tagliate lo speck a strisce e fatelo rosolare in una padella antiaderente senza olio per qualche minuto. tritate grossolanamente il formaggio.

in una ciotola mescolate patate, erbette, speck, parmigiano e formaggio tritato. srotolate la pasta su una teglia da forno usando la carta forno in cui è avvolta. versate il composto sopra metà della sfoglia lasciando liberi anche 2-3 cm di bordo. piegate la sfoglia sopra la farcitura e ripiegate bene i bordi.

spennellate la superficie dello strudel con dell’olio extravergine di oliva quindi infornate a 180° per 40 minuti. sfornate e lascite intiepidire lo strudel prima di tagliarlo e servirlo.

un’idea in più:
spolverate lo strudel con semi di sesamo o di papavero prima di infornarlo, daranno una nota croccante e sfiziosa.
conservare lo strudel in frigorifero per un paio di giorni. potete anche congelare lo strudel da cotto. quando volete mangiarlo scongelatelo in frigorifero per 3-4 ore quindi scaldatelo in forno.