Print Friendly, PDF & Email

20160327_094825

la primavera è il periodo giusto per usare il cipollotto fresco. 
il cipollotto in realtà è una cipolla bianca raccolta prima che il bulbo si formi completamente.
la polpa è tenera ed il gusto è delicato tanto che si può mangiare anche crudo in insalata.
se il cipollotto è fresco si può mangiare anche la parte verde e si conserva solo pochi giorni in frigorifero.
questo strudel è molto gustoso e leggero perchè il cipollotto è dolce e la crescenza è fresca e morbida.
adoro usare la pasta sfoglia perchè mi “scatena” la fantasia e con pochi ingredienti riesco a portare a tavola un piatto goloso ed invitante. 
la pasta sfoglia è una ricetta laboriosa quindi consiglio di comprarla già pronta e stesa. io ne tengo sempre un rotolo in frigorifero per una ricetta dell’ultimo minuto 😉 
lo strudel salato è una ricetta di sicura riuscita e che sorprenderà i vostri commensali. si può farcire con tantissimi ingredienti, secondo i propri gusti e la stagionalità.
lo strudel si può preparare come aperitivo, primo o secondo piatto in base agli ingredienti più o meno sostanziosi che vengono usati.

20160327_094850

Strudel con cipollotti stracchino e timo

ingredienti x 6 persone:

20160327_094953

preparazione:

monda, lava e taglia a metà per la lunghezza i cipollotti. sfoglia qualche rametto di timo.
metti i cipollotti in una ampia padella antiaderente, aggiungi 2 cucchiai di olio, 2 di acqua, qualche fogliolina di timo e sale.
cuoci con il coperchio finchè non si è assorbito il liquido e sono diventati morbidi, circa 10 minuti e poi lasciali raffreddare.
nel frattempo metti in una padella antiaderente il pangrattato e fallo tostare leggermente muovendo spesso la padella.
fai la stessa cosa con le mandorle a filetti. rovescia pangrattato e mandorle su due piatti per farli raffreddare.
srotola la pasta sfoglia sulla sua carta forno e cospargila con il pangrattato, le mandorle, delle foglioline di timo ed il grana formando un rettangolo più piccolo della pasta e lasciando i bordi liberi.
allinea i cipollotti cotti e raffreddati per la parte lunga ed aggiungi qualche fogliolina di timo.
ricopri i cipollotti con la caciotta a dadini e lo stracchino a fiocchetti.
chiudi un lato lungo della pasta sfoglia, spennellalo con l’olio e richiudi sopra l’altro lato.
schiaccia con le dita i due lati corti sigillandoli bene per evitare che la farcia fuoriesca durante la cottura.
spennella lo strudel con l’olio e crea dei tagli con un coltello nella parte superiore.
trasferisci lo strudel su una teglia rettangolare e cuoci in forno caldo a 190 gradi per 30 minuti.
controlla la cottura della base dello strudel prima di sfornarlo. puoi servire lo strudel caldo o tiepido.

un’idea in più:

puoi abbinare ai cipollotti altri  tipi di formaggio ed erbette aromatiche in base ai tuoi gusti: taleggio e salvia, gorgonzola e maggiorana, ricotta e basilico.
questo strudel si può preparare in anticipo qualche giorno prima cuocendolo solo 20 minuti e conservandolo in frigorifero.
prima di servirlo va ripassato in forno per 15 minuti a 180 gradi.

20160324_145720

20160325_125137

20160325_125253

20160325_125537

20160325_125839

20160325_130057

20160325_130320

20160325_140734