Oggi cucina Maurina: Crostata ai mirtilli rossi

03.2015 crostata mirtilli rossi (3)
questo è un dolce che non preparo spesso perchè preferisco le torte lievitate, i plumcake ed i muffins ma chissà perchè la crostata riscuote sempre grande successo.
mia suocera invece le prepara di frequente quindi ho aspettato di essere nella sua cucina per cucinarla insieme a lei.
questa crostata è stata fatta a 6 mani.
io ho comprato gli ingredienti e decorato la crostata, mia suocera Maurina ha impastato ed steso la pasta frolla e mio marito Angelo ha fatto i biscotti per la decorazione.
abbiamo scelto una confettura di mirtilli rossi un pò acidula che si sposa molto bene con la dolcezza della pasta frolla.
le farciture possibili sono tantissime, oltre alla marmellata si può usare la crema inglese, la frutta, la crema di nocciole…

Crostata ai mirtilli rossi

ingredienti per la pasta frolla:

  • farina 250 gr
  • uovo 1
  • zucchero 120 gr
  • burro 100 gr
  • sale 1 pizzico
per il ripieno:
  • confettura di mirtilli rossi 400 gr 

preparazione:
metti in un frullatore la farina, il sale ed il burro appena tolto dal frigo tagliato a dadini. frulla tutto fino ad ottenere un imposto sabbioso.
versa il composto su un tagliere, o in una ciotola grande, ed aggiungi lo zucchero e poi le uova leggermente sbattute.
amalgama tutto con la forchetta e poi continua ad impastare con le mani.
la pasta frolla non si deve scaldare quindi appena l’impasto appare compatto forma un panetto, avvolgilo in una pellicola e fallo riposare in frigorifero per 1 ora.
togli la pasta dal frigo e sbatti con il mattarello sull’impasto per ammorbidirlo senza scaldarlo.
stendi la pasta di uno spessore di circa 5 millimetri e poi stendilo su uno stampo da crostata.
taglia la parte di pasta in eccesso che esce dai bordi dello stampo e tienila da parte per fare la decorazione, nel nostro caso i biscotti.
fora la base della pasta con i rebbi della forchetta.
copri la pasta con un foglio di carta forno che copra anche i lati.
aggiungi sulla carta forno dei legumi secchi che coprano bene tutta la superficie.
inforna la pasta per 20 minuti a forno caldo a 200°.
togli la teglia dal forno ed elimina i legumi.
farcisci la crostata con la confettura e cuoci altri 10 minuti.
una volta cotta, lascia raffreddare la crostata e poi mettila su un piatto di portata.
fai raffreddare bene la crostata per evitare che la confettura non coli.
mentre la crostata cuoceva Angelo ha steso i ritagli della pasta ed ha creato biscottini di forme diverse.
questi piccoli biscotti si sono cotti in pochi minuti. appena diventano dorati sfornali e lasciali raffreddare.
mentre la crostata si raffredda decorala con i biscotti.
se ti piace spolverizza con zucchero a velo.
*

Today Maurina is cooking: Cranberry Jam Tart

This is a dessert that does not often get ready because I prefer the unleavened cakes, plum cakes and muffins, but I wonder why the tart always generated great.
My mother-in-law instead prepares them frequently so I expected to be in the kitchen to cook with her.
This tart was made to 6 hands.
I bought the ingredients and decorated the pie, my mother-in-law Maurina kneaded and stretched out the pastry and my husband Angelo has made cookies for decoration.
we have chosen a cranberry jelly a little sour that goes very well with the sweetness of the pastry.
possible are lots of fillings, in addition to jam you can use the custard, fruit, hazelnut cream …
ingredients for the pastry:

  • 250 g flour
  • 1 egg
  • sugar 120g
  • butter 100g
  • 1 pinch salt

for the stuffing:

  • jam cranberries 400 gr

Preparation:
put it in a blender the flour, salt and butter right out of the fridge cut into cubes. blend until obtaining an imposed sandy.
pour the mixture on a cutting board, or in a large bowl and add the sugar and then the eggs lightly beaten.
amalgamates everything with a fork and then continue to knead with your hands.
the pastry is then heat must not just the dough looks compact form a loaf, wrap it in a film and have it stand in the refrigerator for 1 hour.
remove the dough from the refrigerator and whisk with a rolling pin sull’impasto to soften it without heating.
stretch the dough to a thickness of about 5 millimeters and then spread it on a tart mold.
cuts the part of excess dough coming out of the edges of the mold and keep aside to make the decoration, in our case the cookies.
pierces the base of the dough with the tines of a fork.
cover the dough with a sheet of greaseproof paper which also covers the sides.
add on parchment paper dried leguminous vegetables covering well all the surface.
bake the dough for 20 minutes in a hot oven at 200 °.
remove the pan from the oven and remove the vegetables.
farcisci the tart with jam and bake another 10 minutes.
Once cooked, let cool the tart and then put it on a serving dish.
do well to cool the tart to prevent the jam does not leak.
while the baked tart Angelo drew up the scraps of dough and created cookies of different shapes.
these little biscuits are cooked in minutes. soon as they become golden sfornali and leave to cool.
while the tart cools decorate it with cookies.
if you like powder with powdered sugar.

2 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *