Polpette di salmone marinato alla birra bionda con tzatziki aromatico

Le polpette di pesce, croccanti ed aromatiche, sono perfette da servire come antipasto, oppure raddoppiando la dose, come secondo piatto fresco e leggero. Io le ho preparate con del salmone ma potete usare il pesce che più preferite, merluzzo, persico, tonno… E’ importante arricchire l’impasto delle polpette con erbe aromatiche fresche e servirle con una invitante salsa di accompagnamento dove poterle tuffare dentro.

La salsa che ho scelto da servire con le polpette di pesce è uno Tzatziki aromatico preparato con una riduzione di birra doppio malto. La base è sempre la classica salsa greca a base di yogurt e cetrioli ma ho preferito sostituire l’aglio con l’erba cipollina, più dolce ed aromatica, ed aggiungere una riduzione di birra doppio malto che crea un contrasto amaro e sapido. Questa salsa fredda e rinfrescante è un accostamento perfetto con le pietanze a base di pesce ma potete usarla anche per condire un pinzimonio, per farcire delle bruschette e dei crostini, io la preferisco alla maionese perchè è più aspra e saporita.

Puoi preparare le polpette di pesce in piccole dimensioni, oppure di forma più grande ed in questo caso la parte interna rimarrà più morbida rispetto a quelle più piccole. Durante la cottura cercate di create sempre una bella crosticina esterna per poterle rendere sfiziose ed invitanti. Io le ho rosolate in una padella antiaderente ma se preferite potete anche cucinarle al forno.

Polpette di salmone marinato alla birra bionda con tzatziki aromatico

Ingredienti per 6 polpette:

  • 100 gr di filetto di pesce pulito da pelle e lische, io ho usato il merluzzo
  • 80 gr patate lessate e pelate
  • 4-5 cucchiai di pangrattato
  • 300 ml birra bionda doppio malto
  • 1 cucchiaio di prezzemolo tritato
  • 2 cucchiaini di scorza di limone biologico grattugiata
  • olio evo, sale e pepe q.b.
  • erbe aromatiche per la marinatura: salvia, alloro, rosmarino, basilico….
  • 1 spicchio d’aglio, facoltativo

Ingredienti per lo tzatziki alla birra:

  • 40 gr yogurt bianco magro
  • 10 gr cetriolo fresco a dadini o grattugiato
  • erba cipollina q.b.
  • 1 cucchiaino di succo di limone oppure aceto di vino bianco
  • sale e pepe q.b.
  • 1 cucchiaino di olio evo
  • 2 cucchiaini di riduzione di birra bionda doppio malto, preparata con 100 ml birra bionda doppio malto + 1 cucchiaino di zucchero + 1 cucchiaino di miele

Preparazione:

Prima di tutto prepara la riduzione alla birra mettendo in un pentolino tutti gli ingredienti e facendoli sobbollire x 30 minuti. La salsa deve addensarsi e diventare uno sciroppo.

Quando la riduzione alla birra si è raffreddata unisci tutti gli ingredienti per preparare lo tzaziki alla birra in una ciotola, mescola bene e poi tienilo in frigorifero fino al momento di usarlo.

Taglia il pesce a cubetti, disponilo in una ciotola e ricoprilo con la birra, le erbe aromatiche e lo spicchio di aglio schiacciato. Chiudi la ciotola con la pellicola e fai riposare il pesce per 1 ora in frigorifero.

Fai scaldare 2 cucchiai di olio in una padella antiaderente ed aggiungi il pesce sgocciolato dalla marinata. Fai rosolare il pesce poi sfumalo con 2-3 cucchiai di marinata. Cuoci il pesce fino a quando si è asciugato il liquido girandolo spesso per circa 5 minuti.

Schiaccia le patate e mettile in una ciotola capiente, aggiungi il pesce tiepido, il prezzemolo, la scorza del limone, una grattata di pepe e di sale. Amalgama il composto ed unisci il pangrattato finchè l’impasto si stacca bene dalle mani e riesci a lavorarlo per creare delle polpettine.

Scalda la padella antiaderente, aggiungi 2 cucchiai di olio e fai rosolare le polpette su tutti i lati finchè non diventano belle dorate. Servi le polpette, calde o tiepide insieme ad una ciotolina con la salsa tzatziki, puoi disporre le polpette sul piatto oppure infilarle su uno spiedino.

Un’idea in più:
puoi usare le polpette di pesce per condire un primo piatto che diventerà così molto sfizioso e ricco tanto da trasformarsi in un piatto unico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *