Print Friendly, PDF & Email

Oggi preparo i crescioni! Con lo stesso impasto della piadina si possono preparare i crescioni, o cassoni se siete nella zona di Rimini.

Io li farcisco con pomodoro e mozzarella per Angelo & con erbe di campo e pecorino per me.
Potete usare tanti ingredienti diversi per riempire i crescioni, date sfogo alla vostra creatività in cucina. Io adoro anche il crescione con il frico’ (mix di verdure estive cotte in padella) e quello alla parmigiana (melanzane pomodoro mozzarella e parmigiano).

I crescioni sono molto semplici e divertenti da preparare in casa. Un consiglio è quello di stare attenti a non bucare l’impasto per non rischiare che il ripieno fuoriesca!

Su Instagram trovate il video dove spiego come prepararli, chiuderli e cucinarli.

Il nome “crescione” deriva dal ripieno che tradizionalmente veniva utilizzato per farcire questi calzoni romagnoli. Il crescione è una pianta che si trova spesso nei campi in Romagna e veniva utilizzato come farcitura saporita e gustosa.

Crescioni con olio extra vergine di oliva

Ingredienti:

  • 130 gr farina tipo 1
  • 60 ml acqua
  • 20 ml olio evo
  • 2 gr sale
  • 1/2 cucchiaino di lievito istantaneo per salati o bicarbonato

Farcitura:

  • salsa di pomodoro cotta, condita e asciutta
  • mozzarella sgocciolata
  • erbette saltate in padella
  • pecorino grattugiato

Preparazione:

Versa la farina su un tagliere e crea uno spazio al centro. Unisci il lievito, l’acqua, l’olio ed il sale. Impasta bene con le mani fino ad ottenere un composto liscio e morbido. Puoi preparare questo impasto anche in una ciotola capiente.

Dividi l’impasto in 4 palline e falle riposare per 10 minuti coperte con un canovaccio o con della pellicola.

Stendi le palline formando dei dischi sottili poi farcisci metà del disco con il ripieno che più preferisci lasciando vuoto 1 cm dal bordo. Io ho usato pomodoro e mozzarella ed erbette e pecorino.

Richiudi a mezzaluna i crescioni e chiudi i bordi prima con le dita facendo uscire bene l’aria, poi chiudi anche con i rebbi di una forchetta per sigillare la chiusura. Se noti che il bordo è secco e non si chiude bene bagnalo leggermente con dell’acqua prima di sigillarlo.  

Cuoci i crescioni in una padella antiaderente per qualche minuto da entrambi i lati e anche alla base.

Servi i crescioni ben caldi!

Un’idea in più:

Nel crescione alle erbe puoi aggiungere anche dei cubetti di taleggio o gorgonzola.

I crescioni si conservano in frigorifero per un paio di giorni chiusi in un contenitore ermetico. Prima di mangiarli scaldali per qualche minuto al forno o su una padella antiaderente su entrambi i lati.

Se avete usato ingredienti freschi potete anche congelare i crescioni ben chiusi in un sacchetto per alimenti.