Torta di grano saraceno mandorle e composta ai frutti di bosco

una torta diversa per la sua consistenza rustica e fragrante data dalla presenza del grano saraceno integrale.

il gusto croccante ed il colore del grano saraceno sono inconfondibili.

potete utilizzare la farina di grano saraceno come sostituto di una classica farina 00, tipo 1 ed anche integrale, oppure mescolarle come ho fatto io in questa ricetta.

anche le persone sensibili al glutine possono mangiare senza problemi questa farina.

il grano saraceno non un vero e proprio cereale, ha un seme privo di glutine, è ricco qualità nutritive, minerali vitamine proteine fibre ed ha un alto potere saziante.

la farina di grano saraceno è famosa anche per essere l’ingrediente principale di due piatti lombardi, i pizzoccheri e la polenta taragna, e di un piatto francese, le galette brettoni

questa torta ha origini “ladine” cioè del Trentino Alto Adige; dove questa farina è molto utilizzata.

anche la composta usata in questa preparazione è tipica della montagna dove i frutti di bosco si trovano in grande quantità.

anche sul sito shop.almaverdebio.it trovi le foto e la ricetta completa della TORTA DI GRANO SARACENO CON FRUTTI DI BOSCO

Torta di grano saraceno mandorle e composta ai frutti di bosco

ingredienti:

  • 200 g farina di grano saraceno biologica Almaverde Bio
  • 50 g farina grano tenero per torte tipo 0 biologica Almaverde Bio
  • 50 g mandorle tritate finemente 
  • 1 busta di lievito per dolci
  • 120 g zucchero di canna
  • 110 g burro
  • 1 stecca di vaniglia
  • 1 pizzico di sale
  • 2 uova biologiche
  • 60 ml di bevanda di soia

per la decorazione:

  • 250 g composta di frutti di bosco (se preferisci puoi usare quella di mirtilli, di ribes, di lamponi…)
  • 2 cucchiai di zucchero a velo

preparazione:

sbatti con le fruste il burro, lo zucchero ed i semi della vaniglia fino a ottenere un composto morbido e spumoso.

aggiungi i tuorli, una alla volta, amalgamandoli bene.

unisci le farine, le mandorle, il lievito e la bevanda vegetale mescolandole delicatamente con una spatola.

monta a neve ben ferma gli albumi con un pizzico di sale.

mescola gli albumi montati al composto unendoli poco per volta e con movimento dal basso verso l’alto.

versate l’impasto in uno stampo rotondo imburrato ed infarinato da circa 28 cm.

cuoci a 180° per 45 minuti.

verificate la cottura inserendo nel centro della torta uno stecchino che deve uscire asciutto.

togli la torta dal forno, lasciala freddare 10 minuti nello stampo e poi rovesciala su una gratella per dolci.

quando la torta è completamente fredda tagliata a metà orizzontalmente con un lungo coltello da pane.

spalma la marmellata sulla base della torta poi ricomponila con la parte superiore.

prima di servire spolverizza la torta con lo zucchero a velo.

un’idea in più:

una golosa variante di questa ricetta è quella con le noci al posto delle mandorle e una crema di cioccolato e nocciole che sostituisce la composta di frutta.

prima di servire la torta spolverizzatela con un mix di zucchero a velo e cacao amaro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *