COMPOSTA DI SUSINE CON ZENZERO PAPAYA MANDORLE ANACARDI E UVETTA IN VASOCOTTURA

ho comprato delle bellissime susine rosse e succose e non mi ero resa conto che 4 erano veramente molto mature quindi ho deciso di preparare una composta di frutta fresca, secca ed essiccata.
per preparare le composte e le confetture uso sempre i vasetti Weck perchè in poco tempo puoi preparare una ricetta sana gustosa e semplice.
questi vasetti sono sempre un’ottima idea! è necessario seguire alcune regole di cottura, riposo, pulizia ma appena le impari li userari sempre più spesso. 
oggi ho preparato una composta perchè grazie alla frutta molto matura ho potuto usare pochissimo zucchero.
insieme alla frutta fresca, le susine, e allo zucchero ho unito della frutta secca, anacardi e mandorle, della frutta essiccata, bacche di goji e uvetta, frutta disidratata, zenzero e papaya.
ps: questa frutta può essere sostituita con altra secondo i vostri gusti.

COMPOSTA DI SUSINE E LIMONE BIO CON ZENZERO PAPAYA MANDORLE ANACARDI UVETTA E BACCHE DI GOJI

Ingredienti:
200 gr di susine lavate e tagliate a pezzi (io ho usato susine bio quindi non le ho sbucciate),
50 gr zucchero,
20 gr zenzero disidratato tritato finemente, 
25 gr papaya disidratata,
40 gr uvetta bacche di goji mandorle anacardi,
succo di 1/2 limone 
Preparazione:
Trita mandorle anacardi e papaya grossolanamente ed unisci agli altri ingredienti.
Versa il composto nel vasetto Weck da circa 560 ml, chiudi bene con gommina tappo e ganci.
Cuoci al microonde a 700 watt per 5 minuti dal fischio. Se non senti il fischio calcola un totale di 8 minuti.
Fai raffreddare completamente il vasetto poi riponilo in frigorifero fino a quando vuoi gustarla, massimo 15 giorni.
Per aprire il vasetto togli i ganci e tira la linguetta. Se trovi resistenza scalda il vasetto senza ganci x 1-2 minuti poi tira la linguetta.
Un’idea in più:
puoi aggiungere la scorza di mezzo limone biologico per rendere la composta più profumata e sfiziosa.
si può preparare questa composta con altra frutta a tua scelta ed in base alla stagione: pesche, albicocche, mele, pere…
insaporisci la frutta con le spezie che preferisci come cannella, vaniglia, cardamomo, anice stellato…
 

alcune regole importanti per preparare una ricetta con la vasocottura al microonde con i vasetti Weck:

– lava bene vasetti, ganci e gommine;
– riempire il vasetto fino a metà della sua capienza e non di più perchè rischieresti la fuoriuscita del prodotto durante la cottura;
– cuoci la preparazione il tempo indicato nelle ricette. i tempi di cottura variano a seconda del tipo di vasetto, del forno e degli ingredienti;
– non aprire il vasetto appena tolto dal forno perchè potresti ustionarti con il vapore;
– per creare il sottovuoto togli il vasetto dal forno e fallo riposare;
–  mantieni il vasetto in frigorifero per 10-15 giorni, alcune ricette indicano un tempo di conservazione più lungo ma io non l’ho mai provato.
– per aprire il vasetto togli i ganci e tira la linguetta. se è una preparazione da mangiare calda prima scalda il vasetto 2-3 minuti e poi tira la linguetta. se trovi resistenza scalda il vasetto senza ganci x 1-2 minuti poi tira la linguetta.
– il fischio che si sente durante la cottura è dovuto alla fuoriuscita del vapore che aiuta la formazione del sottovuoto.
*

se volete leggere qualcosa di più approfondito sulla vasocottura al microonde consiglio il sito della bravissima Rosella Errante che utilizza insegna e perfeziona questa tecnica da diversi anni. questo è il suo blog dove troverete una sezione apposta su questa particolare tecnica di cottura: NEL TEGAME SUL FUOCO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *