FRISELLE INTEGRALI CON VERDURE CRUDE E FIOCCHI DI FAGIOLI

le friselle sono una specialità tipica della Puglia, molto versatili in cucina perchè si possono condire con tantissimi ingredienti diversi.

l’abbinamento classico è pomodoro, aglio, olio extravergine di oliva e sale.

a questo condimento si possono aggiungere tanti altri ingredienti per renderle un piatto unico, un goloso antipasto o un secondo sostanzioso.

le friselle sono nate come cibo povero dei marinai, i quali dovendo stare a lungo lontano avevano bisogno di un pane che si conservasse senza ammuffire.

(una curiosità: anticamente i pescatori le bagnavano nell’acqua del mare.)

le friselle sono come dei taralli croccanti preparati con farina di grano duro, o integrale, acqua sale e lievito di birra. appena cotte vengono tagliate a metà ed infornate nuovamente per farle biscottare. prima di condirle vanno ammollate velocemente in acqua.

per la farcitura si può dare libero sfogo alla propria fantasia: verdure fresche e croccanti, pesce affumicato fresco o sott’olio, legumi, formaggi freschi e stagionati, erbe aromatiche, olio evo, aceto, agrumi…

in questa ricetta ho usato un ingrediente nuovo che ho comprato qualche mese fa al RiminiWellness di Rimini e che non avevo ancora utilizzato: i fiocchi di legumi.

ho scelto di usare i fiocchi di fagioli borlotti, in commercio potete trovare anche fiocchi di ceci e di piselli, che sono i miei preferiti!

questi fiocchi sono altamente proteici e ricco naturalmente di fibre. sono consigliati per arricchire zuppe ed insalate o da mangiare come snack.

sono molto croccanti e si possono aggiungere a fine preparazione oppure se li preferisci più morbidi puoi unirli alla verdura già condita per renderli così da renderli più teneri.

questa è una ricetta vegana ma molto sostanziosa e ricca. è ideale da servire come secondo piatto o anche come piatto unico.

si può creare una versione vegetariana aggiungendo della feta sbriciolata o della mozzarella di bufala fresca o affumicata.

FRISELLE INTEGRALI CON VERDURE FRESCE E FIOCCHI DI FAGIOLI

ingredienti per 4 persone:

  • 4 friselle integrali
  • 2 pomodori cuori di bue
  • 20 pomodori datterini
  • 1 cipolla di tropea
  • 1 cetriolo grande
  • 6 cucchiai di fiocchi di fagioli borlotti Fior di Loto
  • 4 cucchiai di olive taggiasche
  • diverse foglie di basilico fresco
  • olio extra vergine di oliva & sale integrale q.b.
  • 4 cucchiai di aceto di mele bio

preparazione:

inumidisci le friselle con l’acqua fredda poi disponile su un grande piatto da portata.

versa in un vasetto di vetro qualche cucchiaio di aceto, un paio di cucchiai di olio e 2 prese di sale quindi agita bene fino a creare una vinaigrette ben amalgamata.

condisci le friselle con la salsa ottenuta ed inizia a preparare la verdura.

lava i pomodori ed i pomodorini e tagliali a pezzi. sbuccia la cipolla ed affettala sottilmente con una mandolina.

sbuccia il cetriolo creando delle strisce e poi tagliato a fette. in realtà tutta la verdura biologica si può mangiare con la buccia, io ho tagliato il cetriolo a strisce per renderlo più carino visivamente 😉

distribuisci la verdura sopra le friselle e condiscila con sale aceto e olio. oppure puoi versare tutta la verdura in una ciotola, condirla e dopo versarla sulle friselle.

aggiungi le olive, i fiocchi di fagioli e le foglie di basilico.

fai riposare le friselle in frigorifero per 30 minuti prima di servirle.

PS: puoi conservare le friselle già condite per un paio di giorni in frigorifero ma non saranno più croccanti.

un’idea in più:

qualche altra proposta stuzzicante e sana per condire le friselle:

  1. salmone, avocado, lime, aneto, olive verdi;
  2. melanzane al forno con aglio e origano, capperi, pomodorini;
  3. zucchine grigliate, timo, bottarga, anacardi;
  4. ricotta salata, pomodorini confit, cipolla di tropea, cetrioli, basilico;
  5. calamari alla piastra, pomodori secchi, aglio arrosto, origano;
  6. fiori di zucchina crudi, stracciatella, pinoli, pesto;
  7. pomodori, fagioli cannellini lessati, cipollotto, tonno sott’olio, erba cipollina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *